Etichettatura ambientale obbligatoria: cosa prevede la legge?

Questo decreto ha una grande impatto su tutti i produttori perché stabilisce come obbligatoria l’etichettatura ambientale di ogni imballaggio. La legge dice che:


“Tutti gli imballaggi devono essere opportunamente etichettati secondo le modalità stabilite dalle norme tecniche UNI applicabili e in conformità alle determinazioni adottate dalla Commissione dell’Unione europea, per facilitare la raccolta, il riutilizzo, il recupero ed il riciclaggio degli imballaggi, nonché per dare una corretta informazione ai consumatori sulla destinazione finali degli imballaggi. I produttori hanno, altresì l’obbligo di indicare, ai fini della identificazione e classificazione dell’imballaggio, la natura dei materiali di imballaggio utilizzati, sulla base della decisione 97/129/CE della Commissione”.

In pratica, cosa bisogna fare?

Leggi le linee guida

Torna indietro